Cerignola, 27 maggio 2018

L’evento nasce dalla volontà di promuovere il dialogo, la conoscenza e l’interazione tra diverse culture

La giornata è iniziata con l’incontro informale dei volontari per uno scambio e un confronto relativo agli interventi a favore dei fratelli immigrati.

Nel pomeriggio si è proseguito con un quadrangolare di calcio al quale hanno preso parte i giovani di diverse nazionalità; a seguire,

É stato allestito uno spazio chiamato “tenda di Abramo” dedicato ai musulmani che in quel periodo stavano facendo il digiuno di Ramadan, come segno di attenzione e di rispetto religioso nei confronti del prossimo.

Il momento conclusivo della giornata di festa è stato accompagnato dalla celebrazione eucaristica presieduta da don Claudio Barboni, direttore della Comunità di accoglienza “San Giuseppe”, e infine dalle degustazioni gastronomiche multietniche dove sono stati proposti piatti provenienti da diverse parti del mondo; contorno di tutta la festa la musica e le danze dei popoli. 

Scroll Up